Latest Posts

Burro allo zenzero

100 gr. di burro
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato o in polvere
sale
pepe

Amalgamare al burro ammorbidito lo zenzero appena grattugiato, oppure in polvere. Insaporire con un pizzico di sale e uno di pepe. Servire dopo averlo lasciato completamente raffreddare in frigorifero.

Olio al basilico

Un ottimo condimento per insaporire a proprio piacimento minestroni, passati di verdura e insalate.

1 l. di olio extravergine d’oliva
1 manciata di infiorescenze di basilico
10 foglie di basilico

Raccogliere, se possibile, le infiorescenze di basilico al mattino, lasciarle eventualmente asciugare se fossero bagnate e metterle in un recipiente a chiusura ermetica, versare l’olio, chiudere e lasciare macerare per 3 settimane in un luogo buio e fresco. Aggiungere quindi le foglie di basilico e nuovamente riponete il recipiente per una settimana. Infine, filtrare e travasare in piccole bottiglie.

Olio al peperoncino

Può essere usato per condire cereali, legumi bolliti e carni, ma anche per dare un tono “più deciso” alla pizza.

1 l. di olio extravergine d’oliva
3 o 4 peperoncini rossi
1 foglia d’alloro

Disporre in un recipiente a chiusura ermetica i peperoncini spezzettati e la foglia d’alloro, e ricoprire il tutto con l’olio. Lasciare in infusione per un mese circa in un luogo buio e fresco e infine filtrare. Se si volesse accentuare il sapore piccante, prolungare il periodo di infusione, mentre se si preferisse un sapore più delicato, diluire l’olio aromatico con un po’ di olio fresco.

Olio al prezzemolo

1 l. di olio extravergine d’oliva
1 ciuffetto di prezzemolo

Lavare i rametti di prezzemolo e asciugarli perfettamente Tagliarli a rametti più piccoli e introdurli in contenitori di vetro di piccole dimensioni, premendoli leggermente. Infine ricoprirli con l’olio, chiuderli ermeticamente e conservarli in un luogo buio e asciutto.

Olio al timo

1 l. di olio extravergine d’oliva
1 rametto di timo
10 grani di pepe bianco

Lavare e asciugare bene il timo. Quindi disporlo sul fondo di un contenitore di vetro a chiusura ermetica, unire i grani di pepe, ricoprire con l’olio, tappare e lasciare macerare per una ventina di giorni in un luogo buio e fresco. Infine filtrare e imbottigliare.

Olio all’aglio

Ideale per condire pesce arrosto o per insaporire minestroni o verdure crude e cotte.

1 l. di olio extravergine d’oliva
6 spicchi di aglio fresco o 4 spicchi d’aglio stagionato

Privare gli spicchi d’aglio della pellicina esterna che li riveste, pestarli leggermente e metterli in un recipiente a chiusura ermetica, ricoprendoli con l’olio. Chiudere e riporre il tutto in un luogo buio e fresco per una ventina di giorni. Infine filtrare.

Olio all’aglio aromatico

Indicato su pesci, carni e anche sulla pizza.

1 l. di olio extravergine d’oliva
2 spicchi d’aglio
1 rametto di rosmarino
qualche fogliolina di salvia
1 peperoncino rosso

Mettere in un recipiente a chiusura ermetica gli spicchi di aglio sbucciati, il rosmarino, le foglie di salvia e il peperoncino a pezzetti. Ricoprire con l’olio e lasciare macerare per una ventina di giorni in un luogo buio e fresco. Trascorso questo periodo, filtrare e suddividere l’olio versandolo in piccole bottiglie.

Olio alle spezie

Un ottimo condimento per la preparazione della selvaggina.

1 l. di olio extravergine d’oliva
2 foglie di alloro
3 chiodi di garofano
4 bacche di ginepro
1 pezzetto di cannella
1 scorzetta di limone
3 grani di pepe nero

Mettere in un recipiente a chiusura ermetica tutti gli ingredienti e aggiungere l’olio. Lasciare macerare per almeno un mese, filtrare e travasare in piccole bottiglie di vetro scuro.

Vinaigrette

Per vinaigrette si intende una miscela di sale, olio, aceto (classico o balsamico). E’ utilizzata per condire le insalate, piatti di verdure crude o cotte ed alcune varietà di pesce. Esistono infinite varianti della vinaigrette, ad esempio, con l’aggiunta di vino bianco, o con aromi ecc. Le quantità e l’aggiunta degli altri ingredienti per la preparazione della vinaigrette variano a seconda dei gusti personali. Fondamentale per una buona riuscita della salsa è che gli ingredienti siano perfettamente amalgamati e che l’emulsione risulti omogenea.

1 dl. di olio extravergine d’oliva
1 dl. di aceto
1 cipolla
2 cucchiai di capperi
3 cetriolini sottaceto
2 cucchiai di dragoncello
prezzemolo
erba cipollina
sale
pepe

Tritare molto finemente i capperi e i cetriolini. In una salsiera, versare l’aceto e una presa di sale e mescolare; quindi aggiungere l’olio e amalgamare. A questo punto incorporare i capperi, i cetriolini e gli altri aromi tritati. Mescolare con delicatezza quindi amalgamare anche una spolverata di pepe fresco appena macinato. Evitare di utilizzare il frullatore per amalgamare gli ingredienti, perché questa salsa non deve risultare spumosa.

Vinaigrette al miele

2 dl. di olio extravergine d’oliva
4 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaino di miele (preferibilmente di acacia)
1 spicchio di aglio
2 cucchiai di erbe aromatiche tritate (prezzemolo, menta, erba cipollina, timo ecc.)
sale

Tritare le erbe aromatiche e schiacciare lo spicchio d’aglio; mettere il tutto in un recipiente di vetro con coperchio a vite insieme con l’olio, l’aceto, il miele e il sale. Agitare bene e conservare al fresco se non viene impiegato subito. Si può sostituire l’aceto con succo di limone e di cedro fresco.