Mi piacciono quei pochi istanti che precedono le sette di sera quando con gli strofinacci della polvere e le pagine accartocciate del Nàrodni politika, la Politica Nazionale, pulisco i cilindri di vetro delle lampade, con un fiammifero stacco il nero degli stoppini sbruciacchiati, rimetto a posto i cappellini d’ottone, e alle sette in punto giunge quell’attimo stupendo in cui i macchinari della fabbrica di birra smettono di lavorare, e la dinamo che manda la corrente elettrica dovunque si accenda una lampadina, la dinamo comincerà a diminuire i giri, e con l’indebolirsi della corrente si indebolirà anche la luce delle lampadine, da bianca che era si fa rosa, e da rosa grigia, filtrata attraverso la garza e l’organzino, fino a che i fili di tungsteno non mostreranno accanto al soffitto rossi ditini rachitici, una rossa chiave di violino.

tratto da La Tonsura di Bohumil Hrabal

Risotto al pesto leggero
(per 4 persone)

400 gr. di riso Carnaroli
3/ 4 tazze di brodo
60 gr. di burro
1 cipolla
170 gr. di pesto
2 cucchiai di olio d’oliva
sale
Parmigiano reggiano q.b.
Qualche foglia di basilico per guarnire
Per i cestini
120 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato stagionato 22 mesi
Per il concassé di pomodori
200 gr. di pomodori a ciliegia

Preparare i cestini
Prendere una padella antiaderente del diametro di circa 10 – 12 cm., scaldarla sul fuoco e quando è ben calda, cospargere la superficie con uno strato uniforme di Parmigiano grattugiato. Una volta sciolto, staccare dal fondo della padella con una spatola ed adagiare la cialda su una ciotola capovolta per creare la forma di cestino e lasciare raffreddare.
Preparare il pesto (o utilizzare quello già pronto).
Per il concassé, lavare e asciugare i pomodori ciliegia, tagliarli in 4 parti, privarli dei semi e lasciarli scolare dalla loro acqua in un colino.
Per il riso, sciogliere in una casseruola 40 gr. di burro con l’olio, aggiungere la cipolla tritata finemente e farla appassire. Unire quindi il riso, farlo tostare e aggiungere il brodo, un mestolo alla volta, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Procedere in questo modo fino a che il riso non sarà cotto. Mantecare il riso aggiungendo il pesto, il restante burro e il Parmigiano Reggiano grattugiato.
Servire il riso nei cestini di Parmigiano, e la concassé di pomodori a parte, aggiungendo un filo di olio extravergine d’oliva e qualche foglia di basilico.

Facebook Comments