Sull’automobile viaggiavano due uomini depressi. Il sole al tramonto, battendo sul parabrezza polveroso, infastidiva i loro occhi. Era l’estate di san Giovanni. Lungo la strada sterrata il paesaggio finlandese scorreva sotto il loro sguardo stanco, ma nessuno dei due prestava la minima attenzione alla bellezza della sera.
Erano un giornalista e un fotografo in viaggio di lavoro, due persone ciniche, infelici. Prossimi alla quarantina, erano oramai lontani dalle illusioni e dai sogni della gioventù, che non erano mai riusciti a realizzare. Sposati, delusi, traditi, entrambi con un inizio d’ulcera e una quotidiana razione di problemi di ogni genere con cui fare i conti.

tratto da L’anno della lepre di Arto Paasilinna

Cialde friabili al curry con verdure e scamorza
(per 4 persone)

300 gr. di pasta sfoglia
100 gr. di scamorza affumicata
1 peperone rosso piccolo
2 zucchine di media grandezza
1 spicchio di aglio
1 albume
1 cucchiaino abbondante di curry
olio extravergine d’oliva
sale

Preparare la pasta sfoglia (o utilizzare quella già pronta).
Accendere il forno a 180°. Lavare, spuntare le zucchine e tagliarle in 4 nel senso della lunghezza, e affettarle. Lavare e pulire il peperone dai semi interni, tagliarlo a falde, ridurlo a striscioline e tagliarlo a dadini. Cuocerle le verdure per 10 minuti a fiamma media con 3 cucchiai di olio, il sale e l’aglio schiacciato, da eliminare a fine cottura. Lasciar raffreddare. Nel frattempo, tagliare la scamorza a cubetti e tenere da parte. Con un coppapasta, di 8,5 cm. di diametro, ricavare dalla sfoglia una ventina di cerchi. Mescolare le zucchine e il peperone con la scamorza, distribuire la farcia sui tondi di sfoglia e sovrapporre un altro cerchio di pasta. Inumidire i bordi, chiudere premendo bene e sigillare con i rebbi di una forchetta. Spennellare le cialde con l’albume, spolverizzare abbondantemente con il curry e cuocerle in forno per 15 minuti, fino a quando risulteranno ben gonfie e dorate.

Facebook Comments