Ieri sera ho applaudito alla mia città, alla mia gente. Ho sorriso per la forza delle persone che credono nel futuro, che hanno voglia di vivere tra gli altri e con gli altri. Quelle persone che non vogliono perdere il vizio di provare delle emozioni, quelli che credono si possa togliere il velo di polvere dalla realtà per ridare vita.
Questa mattina, mentre compravo il giornale, le mie orecchie hanno sentito la serena felicità delle persone, l’aria profumava di speranza, di futuro. Sempre questa mattina guardavo distrattamente Aria mentre preparava Le Orangettes e nuovamemente mi sono sentito sereno, un profumo di scorza d’arancia si mischiava alla pasta che cuoceva in forno…sapori leggeri che danno emozioni di novità.
Con questi sapori partecipiamo al contest di ciliegina sulla torta…l’ora del té

Mes orangettes
(per 15-18 orangettes)

150 ml. di acqua
½ cucchiaino di sale
2 cucchiaini di zucchero
50 gr. di burro a pezzi
100 gr. di farina
1 uovo intero
1 tuorlo
1 buccia d’arancia grattugiata
4 cucchiaini di essenza d’arancia
granella di zucchero
2 cucchiaini di latte per glassare

Accendere il forno a 180°. Grattuggiare la buccia dell’arancia. In una pentola mettere l’acqua, il burro, lo zucchero, il sale, la buccia grattugiata e l’essenza di arancia. Mescolare fino al completo scioglimento del burro. Togliere dal fuoco, aggiungere la farina in una volta sola, e mescolare velocemente. Lasciare raffreddare un pochino, aggiungere l’uovo e amalgamarlo al composto. Aggiungere il tuorlo e mescolare. L’impasto dovrà risultare liscio e abbastanza fluido. Con l’aiuto di un cucchiaino fare dei mucchietti e disporli su una teglia foderata con carta da forno. Glassare con il latte e ricoprire di granella di zucchero. Far cuocere per 20 minuti in forno caldo, o fino a che les orangettes non risultano belle dorate.

Facebook Comments