Il gelato é una gratificazione, un’attrazione fatale alla quale é difficile sottrarsi. Con i nuovi trends del gusto, si preparano sorbetti o gelati con insoliti ingredienti, con ottimi risultati. All’intenso profumo dello zafferano corrisponde il gusto delicato ed acidulo del kiwi giallo. Ecco, quindi, un suggerimento per gustare un gelato, cremoso e profumato, soddisfando le persone più curiose ed esigenti.

Gelato al kiwi con zafferano e pinoli
(per 2 persone)

5 kiwi gialli
100 gr. di zucchero
100 gr. di acqua
200 ml. di panna fresca
3 tuorli d’uovo
1 bustina di zafferano
30 gr. di pinoli
Per le meringhe alla francese
2 albumi (60 gr.) a temperatura ambiente
120 gr. di zucchero al velo
1 pizzico di sale
qualche goccia di succo di limone, filtrato

Preparare le meringhe. Accendere il forno a 80° – 100°. In una ciotola a bordi alti, versare gli albumi, un pizzico di sale e metà dello zucchero velo. Montare gli albumi a neve fermissima, poi, con un cucchiaio di legno, incorporare il resto dello zucchero a velo, poco alla volta, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto e aggiungere qualche goccia di succo di limone. Foderare una placca da forno con carta oleata. Porre il composto in una sac à poche, con bocchetta a stella, e formare delle meringhe del diametro di circa 4-5 cm. Infornare le meringhe, lasciando la porta del forno leggermente socchiusa, e lasciarle asciugare per almeno due ore. (N.B: per la preparazione delle meringhe, il peso dello zucchero a velo è il doppio del peso degli albumi).
Per il gelato, sciogliere lo zucchero sul fuoco con l’acqua fino ad ottenere uno sciroppo, versarlo in una ciotola e lasciar raffreddare. Sbucciare i kiwi, tagliarli a fette e frullarli fino ad ottenere una crema. In una padella antiaderente, tostare i pinoli e tritarli grossolanamente. Sbattere i tuorli con lo sciroppo di zucchero e lo zafferano fino ad avere una crema morbida e spumosa. Aggiungere a questo composto i pinoli tostati e la crema di kiwi. Montare la panna, unire i due composti e mescolare per amalgamare. Versare la crema in una vaschetta di alluminio, coprire con un coperchio (o un’altra vaschetta uguale), e mettere nel freezer per 1 ora. Estrarre la vaschetta, mescolare energicamente il gelato e riporre nuovamente nel freezer per un’ora ancora. Ripetere l’operazione ancora un paio di volte, mescolando ogni ora. Il gelato sarà pronto complessivamente in 4-5 ore. Riempire dei bicchierini o delle coppette con il gelato preparato e servirlo accompagnato dalle meringhe.



Facebook Comments