Una brioche da condividere a colazione…. in occasione di amici che avevo ospiti a casa e ho pensato che potesse essere simpatico dare una forma diversa per la brioche del mattino.
Un impasto del grande Luca Montersino…..fatto e rifatto più volte, che non delude mai……
Potete realizzare anche rose di brioche singole, mettendole a lievitare in uno stampo da muffin….e magari spolverizzarle con zucchero a velo.

brioches di rose 1

brioches di rose 2

brioches di rose 3

brioches di rose 4

Brioche di rose - per uno stampo da 20 cm
Write a review
Stampa
Ingredients
  1. - Per aromatizzare -
  2. 10 g di miele
  3. 7 g di rum
  4. buccia grattugiata di ½ limone
  5. ½ bacca di vaniglia Tahiti
  6. - Per l’impasto brioche -
  7. 325 g di farina 360 W
  8. 52 g di latte intero
  9. 10 g di lievito di birra
  10. 115 g di uova intere
  11. 45 g di zucchero semolato
  12. 115 g di burro morbido
  13. 5 g di sale
  14. - Per la finitura -
  15. tuorlo d’uovo
  16. latte
Istruzioni
  1. - Per aromatizzare -
  2. In una ciotolina mescolare tutti gli ingredienti e coprire con pellicola.
  3. L’ideale sarebbe preparare il mix aromatico il giorno prima, ma bastano anche poche ore in anticipo.
  4. - Per l’impasto brioche -
  5. Nella ciotola della planetaria, con il gancio, versare la farina con lo zucchero ed il lievito sbriciolato.
  6. Azionare al minimo della velocità e versare il latte.
  7. Quando sarà completamente assorbito, versare molto lentamente e gradualmente le uova.
  8. (ci vorranno circa 10 minuti per incorporarle completamente).
  9. Aggiungere il burro, un pezzetto alla volta e far incorporare bene (in questa fase si può aumentare un pochino la velocità della macchina).
  10. Infine i semi di vaniglia ed il sale.
  11. In totale ci vorranno circa 20 minuti.
  12. Con le mani infarinate e su un ripiano infarinato, formare una palla, riporre in una ciotola e lasciar lievitare fino al raddoppio, coperto con pellicola.
  13. Trascorso il tempo necessario, sgonfiare l’impasto, formare una palla e riporre in frigo per 12 ore.
  14. La mattina seguente, foderare il fondo con carta da forno, imburrare i bordi di uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro e mettere da parte.
  15. Su un ripiano leggermente infarinato, stendere la pasta con un mattarello ad uno spessore di 3-4 mm.
  16. Coppare dei cerchietti con un anello da 8 cm di diametro.
  17. Sovrapporre 3 cerchietti per volta, facendo aderire bene, arrotolarli insieme e tagliarli a metà (per sigillare potrete inumidire un pochino la pasta).
  18. Disporre ogni pezzo con il lato piatto sul fondo della tortiera, tenendo le rose un pochino distanziate tra loro (lievitando si gonfieranno e si attaccheranno le une alle altre).
  19. Disporre al centro dello stampo un anello imburrato da 8 cm di diametro.
  20. Coprire con pellicola e lasciar lievitare 1 ora nel forno spento con un pentolino di acqua bollente sul fondo (la mia è lievitata un pochino troppo).
  21. Accendere il forno ventilato a 170°.
  22. Spennellare le rose con tuorlo e latte ed infornare per 25 minuti.
Notes
  1. Potrete re-impastare gli scarti e formare delle piccole brioche, formandole come più Vi piace.
  2. Ricetta di Luca Montersino.
Cooking me softly https://www.cookingmesoftly.it/
brioches di rose 5brioches di rose 6brioches di rose 7brioches di rose 8brioches di rose 9brioches di rose 10brioches di rose 11brioches di rose 12fiori

Facebook Comments