Tartes

Il nuovo ebook di Arianna Frea

Crostata Linzer

da | Mag 14, 2024 | Crostate, Pasticceria | 2 commenti

La primavera al nord Italia si fa attendere…….allora perché non deliziarsi con una crostata dai profumi caldi ed avvolgenti come la Linzer?
Una friabilissima frolla alle nocciole, un pizzico di cacao, aromi e spezie come limone, cannella e chiodi di garofano.
Una confettura di mirtilli rossi per completare questa semplice bontà.
C’è chi usa confettura di ribes rosso o lamponi……
A voi la scelta….l’importante che la frutta sia acidula per sposarsi perfettamente con le nocciole.
Un dolce semplice e buonissimo……..da godere e gustare in ogni occasione.

Crostata Linzer

Crostata Linzer

Crostata Linzer

Crostata Linzer

Porzioni: 6/8 persone

Ingredienti

Frolla Linzer

  • 102 g di burro morbido
  • 102 g di zucchero semolato extrafine
  • 1 pizzico abbondante di sale fino
  • 40 g di uova intere, a temperatura abiente
  • 102 g di polvere di nocciole
  • 120 g di farina 00, debole
  • 6 g di cacao amaro in polvere
  • 0,75 g di scorza grattugiata di limone (possibilmente biologico)
  • 2 g di lievito per dolci
  • 2 g di cannella in polvere
  • 0,65 g di chiodi di garofano macinati

Extra

  • 180 g di confettura di mirtilli rossi/lamponi/ribes
  • Uovo/albume/latte/acqua
  • Granella di nocciole
  • Gelatina neutra

Istruzioni

Frolla Linzer

Nella ciotola della planetaria con la foglia, impastare il burro con lo zucchero, il limone e le spezie.

Aggiungere gradualmente le uova in 2/3 volte fino a completa incorporazione.

Infine, inserire le polveri pre miscelate e setacciate (escluso il lievito).

Impastare solo fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prelevare dall’impasto finito 195 g e tenere da parte.

All’impasto rimanente in planetaria, (275 g) aggiungere il lievito ed amalgamare.

Subito, tra due fogli di carta da forno:

stendere i 275 g a 5 mm di spessore, dando una forma rotonda il più regolare possibile;

stendere i 195 g a 3 mm di spessore, dando una forma rettangolare il più regolare possibile.

Riporre in frigo entrambi gli impasti per almeno 12 ore.

Montaggio e cottura

Il giorno seguente ungere con lo staccante (o utilizzare burro e farina) una teglia da crostata scanalata da 20 cm di diametro e 3 cm di altezza (con fondo amovibile).

Stendere i 275 g di pasta frolla allo spessore di 4 mm e foderare la tortiera.

Rifinire bene i bordi, rimuovere la pasta in eccesso e bucare il fondo con una forchetta.

Dalla restante pasta frolla (195 g), ricavare delle strisce larghe 1,5 cm e riporre in frigo 10/15 minuti.

Versare la confettura all’interno del guscio e distribuirla in maniera omogenea con una piccola spatola o un cucchiaio.

Appoggiare sulla confettura le strisce di frolla in maniera da formare le classiche losanghe ed eliminare la pasta in eccesso.

Aiutandosi con il manico di un cucchiaino, abbassare i bordi di frolla in modo da inglobare le strisce stesse.

Spennellare i bordi con l’uovo avanzato dalla frolla (o con albume o con latte o acqua) e cospargere con la granella di nocciole.

Riporre la crostata in frigo per 40 minuti per stabilizzare la frolla.

Accendere il forno ventilato a 155°C.

Infornare per 35 minuti sul secondo gradino, partendo dal basso.

Lasciare completamente raffreddare prima di rimuovere dallo stampo.

Servizio

Spennellare la crostata con gelatina neutra e servire.

Notes

Ricetta adattata da Scolari Busnelli - Manuale della pasticceria italiana

Crostata Linzer

Altre ricette

Clafoutis alle ciliegie

Clafoutis alle ciliegie

Clafoutis alle ciliegie…..un classico dolce della pasticceria francese. Un impasto denso, ricco e fondente grazie alla polvere di mandorle, alla panna acida ed alla panna. Una texture che io preferisco rispetto al clafoutis preparato solo con latte uova zucchero e...

Crostata allo yogurt e fragole

Crostata allo yogurt e fragole

La crostata allo yogurt e fragole rappresenta veramente un dolce primaverile ed é proprio buona. La mousse allo yogurt e fragole e la namelaka allo yogurt sono una combo perfetta. Facile da preparare, fresca e leggera la crostata allo yogurt e fragole é il dolce che...

Tartufi di cioccolato

Tartufi di cioccolato

I Tartufi di cioccolato sono facilissimi e velocissimi da preparare in quanto si realizzano con una manciata di ingredienti e altro non si tratta che di una ganache al cioccolato. Succulenti, morbidi e cremosi, i tartufi possono essere personalizzati seguendo i propri...

Arianna Frea

Arianna Frea

Dopo una vita passata a Milano occupandomi di pubblicità, ora vivo sulle colline piacentine, e ho deciso di dedicarmi alla mia grande passione, la pasticceria, studiando ed approfondendo la materia.
Cookingmesoftly nasce dalla voglia di condividere ricette di pasticceria, creando una community attorno a questa passione.

 

2 Commenti

  1. Gino

    Buongiorno
    un bellissimo dolce come sempre…
    Volevo però chiedere se si può utilizzare in alternativa un ring e un tappettino microforati?

    Grazie
    Gino

    Rispondi
    • Aria

      Gentile Gino,
      sconsiglio l’anello micro forato poichè è una frolla morbidissima che contiene lievito e quindi non garantisco il risultato finale.
      Puoi però provare.

      A.

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to Recipe

Pin It on Pinterest

Share This