Aria di Dolci

di Arianna Frea

Entremets cocco – frutti rossi

da | Giu 27, 2016 | Entremets e Monoporzioni, Pasticceria | 4 commenti

Cocco e frutti rossi……si utilizzano spesso nei dolci, ma é una delle combinazioni migliori: il sapore dolce del cocco e l’acidità dei frutti rossi, semplicemente perfetto.

Il dolce é ricoperto da una glassa a specchio con cioccolato bianco e latte condensato……tutta da provare.

Entremets cocco frutti rossi

 

Entremets cocco frutti rossi

Entremet cocco-frutti rossi - per 6/8 persone

Ingredienti

  • - Per la caprese ai frutti rossi -
  • 100 g di burro morbido
  • 100 g di zucchero semolato
  • 50 g di tuorlo
  • 100 g di albume
  • 20 g di zucchero semolato extra
  • 170 g di polvere di mandorle
  • 40 g di cioccolato bianco fuso
  • 100 g di polpa di frutti rossi
  • 15 ml di gin
  • - Per il cremoso ai frutti rossi -
  • 70 g di latte intero fresco
  • 2 g di agar agar
  • 24 g di albume
  • 28 g di zucchero semolato
  • 6 g di zucchero invertito o miele
  • 8 g di amido di mais
  • 8 g di amido di riso
  • 94 g di polpa di frutti rossi
  • 12 g di burro morbido
  • - Per la bavarese al cocco -
  • 340 g di polpa di cocco
  • 102 g di tuorli
  • 102 g di zucchero semolato
  • 10 g di gelatina in fogli da 2 g
  • 270 g di panna fresca da montare
  • - Per la glassa bianca -
  • 100 g di acqua
  • 83 g di zucchero semolato
  • 116 g di sciroppo di glucosio
  • 66 g di latte condensato zuccherato
  • 120 g di cioccolato bianco
  • 8,5 g di gelatina in fogli da 2 g
  • biossido di titanio

Istruzioni

  1. - Per la caprese ai frutti rossi -
  2. Accendere il forno ventilato a 170°C.
  3. In planetaria montare il burro con lo zucchero (100 g), aggiungere i tuorli, la polvere di mandorle, la polpa di frutti rossi, il gin ed infine il cioccolato bianco sciolto.
  4. A parte montare gli albumi a becco d’oca con lo zucchero extra (20 g) e incorporare delicatamente in 2 o 3 volte la meringa ottenuta al composto precedente, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola di gomma.
  5. Foderare una teglia (30x40 cm) con carta forno.
  6. Stendere il composto aiutandosi con una spatola a gomito e infornare per 20 minuti.
  7. Lasciar raffreddare e rimuovere la carta da forno.
  8. Coppare due cerchi da 16 cm di diametro e mettere da parte.
  9. - Per il cremoso ai frutti rossi -
  10. Foderare un anello da pasticceria da 16 cm di diametro esternamente con la pellicola e mettere da parte.
  11. In una ciotola mescolare il latte con agar agar, versarlo in un pentolino e portare a bollore.
  12. In una ciotola mescolare l’albume con gli zuccheri e gli amidi.
  13. Versare il latte bollente sopra il composto e riportare sul fuoco, cuocendo a fiamma bassa fino ad addensamento.
  14. Togliere dal fuoco, aggiungere il burro e mescolare per farlo sciogliere completamente.
  15. Aggiungere la polpa e mescolare per amalgamare.
  16. Versare il cremoso nell’anello e lasciar raffreddare un pochino.
  17. Appoggiare un disco di caprese sul cremoso e congelare.
  18. - Per la bavarese al cocco -
  19. Ammollare la colla di pesce in acqua fredda.
  20. Scaldare la polpa di cocco in un pentolino a fuoco basso.
  21. In una ciotola mescolare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo.
  22. Versare la polpa di frutta calda sui tuorli, mescolare, riportare su fuoco, e, mescolando in continuazione, portare il composto a 82°C.
  23. Togliere dal fuoco, appoggiare il pentolino dentro una ciotola di acqua e ghiaccio per raffreddare un pochino il composto (fino a circa 65°C).
  24. Strizzare la gelatina e scioglierla nella crema inglese.
  25. Semi-montare la panna e quando il composto raggiunge 25-30°C, amalgamare la crema inglese alla panna, in 2 o 3 volte, delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola di gomma.
  26. - Per il montaggio -
  27. Versare metà della bavarese all’interno dello stampo, inserire il cremoso (con il biscotto) all’interno, con la parte di biscotto verso l’alto e premere leggermente.
  28. Colare l’altra parte della bavarese e chiudere con il secondo biscotto, premendo bene.
  29. Congelare.
  30. - Per la glassa -
  31. Ammollare la gelatina in acqua fredda.
  32. In una pentola portare ad ebollizione acqua, zucchero e sciroppo di glucosio.
  33. Rimuovere dal fuoco e versare sul latte condensato.
  34. Una volta raggiunti i 65°C unire il cioccolato a pezzi, la gelatina strizzata e il biossido di titanio.
  35. Emulsionare bene con il minipimer e filtrare la glassa ottenuta 2-3 volte.
  36. Far riposare in frigorifero una notte intera.
  37. - Per servire -
  38. Il giorno prima, o dodici ore prima di servire il dolce, rimuovere la torta dal congelatore, togliere dallo stampo e capovolgerla su una griglia, appoggiata su una teglia più grande.
  39. Scaldare la glassa fino alla temperatura di 32°C e glassare il dolce.
  40. Attendere qualche secondo, pulire i bordi ed appoggiarlo sul piatto di servizio.
  41. Decorare a piacere, riporre in frigo a scongelare.
  42. Servire a +4 °C.

Notes

Io ho utilizzato lo stampo Eclipse di Silikomart, in mancanza, potrete utilizzare un qualunque stampo da 18 cm. di diametro.
Le dosi della glassa sono perfette….ma per essere più sicuri, potete aumentare le dosi del 25%.
La caprese rimane molto umida......consiglio di aumentare di qualche minuto la cottura in modo che si asciughi un pochino.
Le ricette della bavarese e del cremoso sono di Luca Montersino.
La ricetta della caprese ai frutti rossi è di Dario Nuti.

entremets cocco frutti rossi

 

4 Commenti

  1. Valentina

    Per uno stampo da 24 come aumento le dosi?

    Grazie

    Rispondi
    • Aria

      Ciao Valentina……direi il doppio.

      Rispondi
  2. Carlo

    Buonasera…ho provato a fare la bavarese al cocco di questa ricetta. Ho utilizzato una polpa di cocco biologica, l’ho scaldata ed effettivamente si e’ sciolta. Quando pero’ sono andato a realizzare la crema inglese, il tutto si e’ trasformato in una polentina stile pasta choux. Mi chiedevo: non e’ che la polpa prima di utilizzarla andava diluita con del latte di cocco?…Ho completato poi la bavarese aggiungendo la panna semimontata ma il risultato non e’ affatto migliorato. Fortunatamente ho recuperato il tutto aggiungendo alla fine panna liquida e servendomi di un frullatore ad immersione.
    Saluti.

    Rispondi
    • Aria

      Buongiorno carlo. io compro la polpa di cocco alla metro…..evidentemente la consistenza era diversa e questo ha un pò pregiudicato il risultato. sei stato però in gamba a risolvere con il frullatore.
      A presto.
      Aria

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Altre ricette

Entremet vaniglia e lamponi

Entremet vaniglia e lamponi

Entremet vaniglia a lamponi…….un dolce fresco e goloso per queste giornate estive. I lamponi e la vaniglia si sposano perfettamente, creando un dessert profumato e ben equilibrato. Entremet vaniglia a lamponi…..un dolce semplice da realizzare per deliziare i vostri...

Crostata al rabarbaro

Crostata al rabarbaro

Il rabarbaro é una pianta non ancora molto utilizzata in Italia, ma spero che questa crostata possa suscitare la Vostra curiosità. Il suo sapore mi ha sempre incuriosito e deve ammettere che fino ad oggi non lo avevo mai utilizzato. Mi ha veramente stupito. Ha un...

Skip to Recipe

Pin It on Pinterest

Share This