Ciliegiosa, una ricetta, già dal nome lo si capisce, a base di ciliegie.
Una crostata golosa e semplice da realizzare.
Solo poche preparazioni per godere del sapore delle ciliegie abbinato al pistacchio.
La ricetta é del grande Di Carlo.
Ciliegiosa…..assolutamente da provare.
Se invece, volete provare un’altra crostata sempre alle ciliegie e pistacchio, potrete trovarla qui: https://www.cookingmesoftly.it/2017/06/04/cherry-tart/

ciliegiosa

ciliegiosa

Ciliegiosa

Porzioni 8
Chef Aria

Ingredienti

Pasta frolla alle mandorle

  • 70 g di burro morbido
  • 160 g di farina per frolla
  • 0,8 g di semi di vaniglia
  • 1,15 g di sale
  • 76 g di zucchero a velo
  • 30 g di polvere di mandorle
  • 10 g di uova intere
  • 21 g di latte intero

Crema di pistacchio soft

  • 37 g di burro morbido
  • 55 g di zucchero semolato
  • 0,7 g di sale
  • 1,8 g di buccia di limone grattugiata
  • 52 g di pasta di pistacchio
  • 52 g di uova intere
  • 30 g di polvere di mandorle
  • 13 g di amido di riso
  • 33 g di panna fresca

Cremoso alla vaniglia

  • 183 g di acqua
  • 18 g di amido di riso
  • 120 g di copertura bianca
  • 18 g glucosio disidratato
  • semi di ½ bacca di Vaniglia
  • 16 g di burro di cacao
  • 83 g di mascarpone 42%
  • 2 g di gelatina, 200 bloom
  • 10 g di acqua per la gelatina

Extra

  • ciliegie fresche

Istruzioni

Pasta frolla alle mandorle

  1. Nella ciotola della planetaria, con la foglia, sabbiare il burro con la farina, gli aromi ed il sale.

    Aggiungere lo zucchero a velo, la polvere di mandorle e i liquidi.

    Impastare fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo.

    Riporre in frigo per 12 ore.

Per foderare l’anello

  1. Imburrare e appoggiare il cerchio microforato da 19 cm di diametro e 2 cm. di altezza su una teglia con carta da forno (io ho utilizzato teglia e tappetino microforati).

    Su un ripiano, con il mattarello stendere la pasta a 3 mm. di spessore e foderare la base ed i bordi.

    Rimuovere l’eccesso di pasta con un coltello affilato (nonostante il tappetino e la teglia microforata, io buco comunque la frolla sul fondo).

    Riporre in frigo nuovamente per 2 ore.

    Con la frolla avanzata, ricavare delle briciole grossolane (utilizzando una grattugia a fori larghi o un setaccio a maglie grandi) e riporle in congelatore fino al tempo della cottura

Crema di pistacchio soft

  1. Mescolare con la frusta i primi 5 ingredienti.

    Aggiungere quindi gli altri e amalgamare.

Cremoso alla vaniglia

  1. Idratare la gelatina nell’acqua indicata.

    Cuocere l’acqua con l’amido di riso fino quasi a ebollizione.

    Fuori dal fuoco, aggiungere tutti gli altri ingredienti ed emulsionare con un frullatore ad immersione (io ho sciolto il cioccolato).

    Riporre in frigo per 12 ore prima dell’utilizzo.

Montaggio e cottura

  1. Accendere il forno ventilato a 160°C.

    Sul fondo di frolla, spalmare uno strato sottile di confettura di ciliegie.

    Mettere la crema di pistacchio in una tasca e dressare uno strato di crema (sopra alla confettura).

    Inserire uno strato uniforme di ciliegie fresche tagliate a metà (parte bombata verso l’alto) e ricoprire con altra crema di pistacchio.

    Cuocere la crostata per circa 30-35 minuti e il crumble per circa 20 minuti o fino a colorazione.

    Una volta fredda, lucidare la superficie con gelatina neutra, cospargere con il crumble, fare degli spuntoni con il cremoso e decorare con ciliegie fresche.

ciliegiosa

Facebook Comments