Tartes

Il nuovo ebook di Arianna Frea

Clafoutis alle ciliegie

da | Giu 11, 2024 | Pasticceria, Torte | 0 commenti

Clafoutis alle ciliegie…..un classico dolce della pasticceria francese.
Un impasto denso, ricco e fondente grazie alla polvere di mandorle, alla panna acida ed alla panna.
Una texture che io preferisco rispetto al clafoutis preparato solo con latte uova zucchero e farina.
E poi una montagna di ciliegie che rendono questo semplice dessert molto goloso.

clafoutis alle ciliegie

clafoutis alle ciliegie

clafoutis alle ciliegie

Clafoutis alle ciliegie

Porzioni: 6/8

Ingredienti

Impasto clafoutis

  • 130 g di uova intere, a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di farina 00, debole
  • 85 g di polvere di mandorle
  • 70 g di panna acida (o yogurt greco)
  • 70 g di panna fresca
  • 145 g di latte intero
  • 25 g di burro
  • 15 g di kirsch (o rum scuro, oppure potrete omettere il liquore)
  • Un pizzico abbondante di sale
  • 560 g di ciliegie snocciolate

Extra

  • Burro
  • Zucchero di canna
  • Gelatina neutra

Istruzioni

Accendere il forno ventilato a 170°C.

Spruzzare con lo staccante il fondo e le pareti di uno stampo di silicone da 18 cm di diametro (vedi note).

Fondere il burro e tenere da parte.

Setacciare la farina con il sale e tenere da parte.

In una ciotola, con una frusta, amalgamare le uova con lo zucchero.

Poi aggiungere in ordine, mescolando bene con la frusta dopo ogni singola aggiunta:

metà della farina con il sale

la farina rimanente ed insieme la polvere di mandorle

aggiungere quindi la panna acida, la panna fresca, il latte, il burro fuso ed infine il kirsch.

Versare le ciliegie (vedi note) all’interno dello stampo e distribuirle in maniera uniforme.

Versare 535 g di composto sopra alle ciliegie ed infornare sul II gradino dal basso per 40/45 minuti (vedi note).

Trascorso il tempo di cottura, alzare la temperatura del forno a 200°C.

Rimuovere il dolce dal forno, cospargere la superficie con qualche fiocchetto di burro e lo zucchero di canna.

Infornare nuovamente sul ripiano in mezzo del forno per 8/10 minuti.

Fuori dal forno, lasciar completamente raffreddare il clafoutis all’interno dello stampo prima di rimuoverlo.

Servizio

Spennellare coon un veloci gelatina neutra solo le ciliegie e servire.

Notes

Se doveste utilizzare uno stampo non di silicone, consiglio non solo di imburrarlo bene sul fondo e sulle pareti, ma di mettere un foglio di carta da forno tagliata in misura sul fondo per facilitare l’estrazione del dolce.

Consiglio di snocciolare le ciliegie qualche ora in anticipo (o la sera precedente) e di tamponarle bene con carta assorbente in modo che durante la cottura non perdano il loro succo, macchiando il dolce.

Avanzano circa 150 g di composto clafoutis.

Non l’ho messo tutto perché le ciliegie non devono affogare nell’impasto: se così fosse, scomparirebbero una volta cotto il dolce.

Potrete o versare l’impasto rimanente in 2 stampini da muffin, oppure utilizzare uno stampo da 20 cm di diametro, mantenendo le stese quantità indicata nella mia ricetta.

Il dolce risulterà un pochino più basso rispetto a quello che ho preparato io.

clafoutis alle ciliegie

Altre ricette

Crostata Linzer

Crostata Linzer

La primavera al nord Italia si fa attendere…….allora perché non deliziarsi con una crostata dai profumi caldi ed avvolgenti come la Linzer? Una friabilissima frolla alle nocciole, un pizzico di cacao, aromi e spezie come limone, cannella e chiodi di garofano. Una...

Tartufi di cioccolato

Tartufi di cioccolato

I Tartufi di cioccolato sono facilissimi e velocissimi da preparare in quanto si realizzano con una manciata di ingredienti e altro non si tratta che di una ganache al cioccolato. Succulenti, morbidi e cremosi, i tartufi possono essere personalizzati seguendo i propri...

Crostata al cioccolato, pere e mandorle

Crostata al cioccolato, pere e mandorle

Pere e cioccolato é un abbinamento classico e goloso della pasticceria, sopratutto in questa stagione. Ho deciso di proporvi una crostata composta da una crema di mandorle e cioccolato fondente, pere sciroppate e una Pâte sucrée al cacao…..in poche parole, una Tarte...

Arianna Frea

Arianna Frea

Dopo una vita passata a Milano occupandomi di pubblicità, ora vivo sulle colline piacentine, e ho deciso di dedicarmi alla mia grande passione, la pasticceria, studiando ed approfondendo la materia.
Cookingmesoftly nasce dalla voglia di condividere ricette di pasticceria, creando una community attorno a questa passione.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to Recipe

Pin It on Pinterest

Share This