Tartes

Il nuovo ebook di Arianna Frea

Tarte Bourdaloue

da | Mag 29, 2016 | Crostate | 2 commenti

Tarte bourdaloue…..una popolare crostata francese che prende il nome da una via parigina, Rue Bourdaloue, appunto.
Un guscio croccante, una crema alla mandorla simile al nostro frangipane e pere sciroppate.
Ho aggiunto mandorle a lamelle per dare un tocco di croccantezza…..
Ho anche utilizzato l’Amaretto al posto del Rum.
Meglio consumarla in giornata, tiepida o a temperatura ambiente.

tarte bourdaloue

tarte bourdaloue

Tarte Bourdaloue

Porzioni: 6 porzioni

Ingredienti

Per la pâte sucrée

  • 230 g di farina 00
  • 115 g di burro morbido
  • 60 g di zucchero a velo
  • 30 g di polvere di mandorle
  • 45 g di uovo intero sbattuto (1 medio-piccolo)
  • 2 g di sale

Per la crema di mandorle

  • 70 g di burro a temperatura ambiente
  • 70 g di uova intere (circa 2 piccole)
  • 70 g di zucchero semolato
  • 70 g di polvere di mandorle
  • 2 cucchiai di rhum scuro (io Amaretto)
  • semi di 1 baccello di vaniglia

Per la finitura

  • 1 scatola grande di pere sciroppate
  • mandorle a lamelle
  • gelatina neutra per lucidare

Istruzioni

    1. Per la pâte sucrée
      Nella ciotola della planetaria con la foglia sbattere il burro con lo zucchero.
      Aggiungere gradualmente l’uovo sbattuto e quando sarà ben incorporato aggiungere le farine ed il sale.
      Amalgamare l’impasto con le mani, formare un panetto, appiattirlo leggermente e riporre in frigo per un paio d’ore ricoperto da pellicola.
      Per la crema di mandorle
      Nella ciotola della planetaria con la foglia mescolare il burro con lo zucchero.
      Aggiungere gradualmente le uova e quando saranno ben amalgamate aggiungere la polvere di mandorle, la vaniglia, il liquore e terminare di amalgamare.
      Per foderare l’anello
      Imburrare e appoggiare il cerchio microforato da 19 cm di diametro e 2 cm. di altezza su una teglia con carta da forno (io ho utilizzato teglia e tappetino microforati).
      Su un ripiano leggermente infarinato, con il mattarello stendere la pasta a 3 mm. di spessore e foderare la base ed i bordi. Rimuovere l’eccesso di pasta con un coltello affilato.
      Riporre in frigo nuovamente per un’ora.
      Montaggio e cottura
      Accendere il forno ventilato a 170°.
      Mettere la crema di mandorle in una tasca da pasticceria.
      Creare uno strato di crema di mandorle nella pasta raffreddata.
      Sgocciolare le pere sciroppate ed asciugarle con carta da cucina.
      Affettare le pere non troppo sottili e con l’aiuto di una spatola appoggiarle sulla crema.
      Cospargere con mandorle a lamelle gli spazi vuoti.
      Infornare per 35 minuti o fino a quando la crostata avrà un bel colore dorato.
      Lasciar raffreddare e lucidare con gelatina neutra.

tarte bourdaloue

Altre ricette

Crostata al cioccolato fondente e lamponi

Crostata al cioccolato fondente e lamponi

Crostata cioccolato fondente e lamponi….un dolce semplice e buonissimo. Un biscuit al cioccolato, una ganache al cioccolato fondente e una mousse leggera ai lamponi……..racchiusi un un guscio di pasta frolla. Un abbinamento di sapori classici che piace e sorprende...

Crostata alla mandorla e albicocca

Crostata alla mandorla e albicocca

Crostata alla mandorla e albicocca…..ho preparato questa crostata in occasione di una visita di un’amica del liceo che non vedevo da tanti anni. L’abbinamento di sapori é un classico e sono stata molto felice che lei abbia apprezzato un dolce buonissimo nella sua...

Arianna Frea

Arianna Frea

Dopo una vita passata a Milano occupandomi di pubblicità, ora vivo sulle colline piacentine, e ho deciso di dedicarmi alla mia grande passione, la pasticceria, studiando ed approfondendo la materia.
Cookingmesoftly nasce dalla voglia di condividere ricette di pasticceria, creando una community attorno a questa passione.

 

2 Commenti

  1. Lucilla

    ciao Aria, ho appena preparato questa delizia! posso chiederti come è opportuno conservarla? va in frigo? grazie mille!
    Lucilla

    Rispondi
    • Aria

      ciao Lucilla. si conserva a temperatura ambiente

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to Recipe

Pin It on Pinterest

Share This