Aria di Dolci

di Arianna Frea

Crostata streusel ai frutti rossi

da | Giu 17, 2019 | Crostate, Pasticceria | 3 commenti

Crostata streusel ai frutti rossi…una ricetta tanto semplice quanto deliziosa. Una pâte sucrée aromatizzata alla fava Tonka, una crema di mandorle, tanti frutti rossi e uno streusel alla mandorla….solo ingredienti semplici per questa meravigliosa crostata, veramente buona. Per vedere come realizzare la Crostata streusel ai frutti rossi guarda il video qui sotto, e iscritiviti al nostro canale per non perdere le prossime ricette.

 
crsostata-con-streusel 1

 

crostata streusel

Crostata streusel ai frutti rossi

Porzioni: 8

Ingredienti

Pâte sucrée

  • 165 g di farina per frolla
  • 16,5 g di polvere di mandorle
  • 50 g di zucchero a velo
  • 95 g di  burro morbido
  • 27 g di uovo intero
  • Fava Tonka grattugiata

Streusel

  • 75 g di farina per frolla
  • 75 g di zucchero di canna
  • 75 g di polvere di mandorle
  • 75 g di burro
  • 1 pizzico di sale

Crema di mandorle

  • 55 g di  burro morbido
  • 55 g di zucchero semolato
  • 55 g di polvere di mandorle
  • 55 g di uova intere
  • 10 g di Maizena

Extra

  • Frutti rossi congelati, (more, lamponi, mirtilli, ribes rosso)
  • Qualche ciliegia fresca
  • Zucchero a velo
  • Frutti rossi freschi per la decorazione

Istruzioni

Pâte sucrée

  1. Nella ciotola della planetaria, amalgamare il burro con lo zucchero a velo, la fava Tonka grattugiata e la polvere di mandorle.
  2. Aggiungere l’uovo leggermente sbattuto ed infine la farina con il sale.
  3. Amalgamare solo il tempo necessario per incorporare la farina.
  4. Stendere tra 2 fogli di pellicola o carta da forno e riporre in frigo per 6/8 ore.
  5. Stendere la pasta a 3 mm di spessore e foderare un anello per crostate da 20 cm di diametro e 2,7 cm di altezza.
  6. Bucare il fondo con una forchetta e riporre in frigo per 8 ore oppure congelare.

Streusel

  1. Nella ciotola della planetaria mettere il burro leggermente morbido, lo zucchero di canna e le polveri.
  2. Amalgamare con la foglia fino ad ottenere un composto sabbioso.
  3. Distribuire il composto su una placca con carta da forno o tappetino di silicone e riporre in frigo fino al momento dell’uso (potrete anche riporlo in congelatore - vedi note).

Crema di mandorle

  1. In una ciotola amalgamare il burro con lo zucchero.
  2. Aggiungere la polvere di mandorle, l’uovo leggermente sbattuto ed infine la maizena.
  3. Versare il composto in una tasca da pasticceria e mettere da parte fino al momento dell’uso.

Cottura

  1. Accendere il forno ventilato a 160°C.
  2. Distribuire, uno strato di crema di mandorle sul fondo della crostata e lisciare la superficie con una spatolina.
  3. Distribuire in maniera uniforme i frutti rossi congelati (vedi note) e le ciliegie tagliate a metà (snocciolate).
  4. Coprire con lo streusel ed infornare per 30/35 minuti (io 40 minuti circa) o fino a colorazione.

Servizio

  1. Lasciar raffreddare completamente, spolverizzare i bordi con zucchero a velo e decorare a piacere con qualche frutto rosso fresco.

Notes

Frutti rossi congelati: io ho comprato i frutti freschi.

La sera prima ho disposto i frutti rossi, ben distanziati tra loro, su una placca con tappetino in silicone e riposto in congelatore.

Sconsiglio quelli in busta del supermercato.

Streusel: consiglio di realizzarlo il giorno prima o con qualche ora di anticipo.

 

3 Commenti

  1. CLAUDIA

    Ciao Arianna, ho scoperto da poco il tuo sito; complimenti !! Ho provato questa crostata, strepitosa in quanto a sapore , però nonostante avessi seguito tutto alla lettera ho avuto la sensazione che la crema alle mandorle sia rimasta troppo liquida, come se non si fosse cotta a dovere. Anche confrontando le tue foto meravigliose ho notato che la tua ha una consistenza diversa… Io l’ho inserita sul guscio crudo , e poi l’ho infornata secondo ricetta.
    Dove ho sbagliato? A fine cottura la crostata era correttamente colorata… ma l’interno mooolto morbido, nonostante abbia aspettato il giorno dopo per gustarla. Grazie infinite
    Claudia

    Rispondi
    • Aria

      gentile Claudia, grazie infinite per i complimenti.
      Hai provato a guardare il video della ricetta? non saprei dirti come mai la crema avesse una consistenza troppo morbida. se ti dovesse capitare di rifarla, prima di mettere la crema frangipane nel guscio, prova a metterla in frigo per 15 minuti in modo che si solidifichi un pò.
      Il guscio di frolla era congelato? il mio, sì.
      iscriviti al canale youtube e attiva la campanella per non perdere neanche una ricetta.
      Alla prossima.

      Rispondi
  2. CLAUDIA

    Gentile Arianna,
    ho seguito i tuoi consigli: ho messo la frangipane in frigo e ho guardato il video… mi era sfuggito il particolare dell’anello NON microforato. Non avendone uno, ho usato un teglia da tora con fondo removibile, è la crostata è venuta perfetta quasi come la tua.
    Grazie infinite!!!

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Altre ricette

Entremet vaniglia e lamponi

Entremet vaniglia e lamponi

Entremet vaniglia a lamponi…….un dolce fresco e goloso per queste giornate estive. I lamponi e la vaniglia si sposano perfettamente, creando un dessert profumato e ben equilibrato. Entremet vaniglia a lamponi…..un dolce semplice da realizzare per deliziare i vostri...

Crostata al rabarbaro

Crostata al rabarbaro

Il rabarbaro é una pianta non ancora molto utilizzata in Italia, ma spero che questa crostata possa suscitare la Vostra curiosità. Il suo sapore mi ha sempre incuriosito e deve ammettere che fino ad oggi non lo avevo mai utilizzato. Mi ha veramente stupito. Ha un...

Skip to Recipe

Pin It on Pinterest

Share This